La denominazione di origine “Jamón de Huelva” si chiamerà “Jabugo”

Cambio di nome della D.O.P. Jamon de HuelvaDopo anni di cause, la Corte Superiore di Giustizia di Madrid ha annullato il provvedimento con cui il Ministero dell’Agricoltura aveva negato il cambio di nome. D’ora in poi, la Denominazione di Origine “Jamón de Huelva” si chiamerà “Jabugo”.

Finora solo i prosciutti lavorati a Jabugo, come il Cinco Jotas, potevano recare questo marchio sull’etichetta. In questo modo, restavano tagliati fuori molti produttori della stessa zona (Sierra de Aracena), che non potevano beneficiare della forza di questo marchio, pur offrendo prosciutti pata negra di analoga qualità e caratteristiche.

A favore del cambiamento erano lo stesso Comune di Jabugo, il Consiglio Regolatore della denominazione di origine e molti residenti e imprenditori del settore del suino. I principali oppositori erano l’Asociación Auténtico Jabugo e due grandi produttori: Sánchez Romero Carvajal (Gruppo Osborne), che produce il Cinco Jotas, e Consorcio de Jabugo (Gruppo Agrolimen).

Dal punto di vista del consumatore, il cambiamento dovrebbe essere positivo, perché semplifica il prodotto. La gente deve già badare alle differenze di razza, alimentazione e zona di produzione, non si può pretendere anche la conoscenza che lo Jamón de Jabugo è Jamón de Huelva, ma lo Jamón de Huelva può non essere di Jabugo.

Quanto alla qualità, il Consiglio Regolatore dovrà ora vigilare su un marchio dal valore molto superiore al precedente e pertanto dovrà intensificare controlli e verifiche, per non rischiare un vero e proprio disastro.

 

Quando entrerà in vigore il passaggio alla D.O. Jabugo?

Lo è già. Il 1° agosto 2015 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il provvedimento con cui il Ministero accetta e dà effetto al cambio di nome, ed il passato 7 marzo 2017 è stato iscritto nel registro europeo dei prodotti DOP e IGP.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *